La finalità del Master è quella di creare la figura professionale come il “Mediatore scolastico un terzo neutrale che ha come obiettivo di ristabilire il dialogo tra le parti, con l’obiettivo di sollecitare una riorganizzazione delle relazioni, che risulti soddisfacente per tutti coloro che sono implicati nel conflitto. Il mediatore facilita, nelle persone in conflitto, la comprensione delle proprie e delle altrui emozioni, stabilendo un clima di fiducia e offrendo una visione alternativa del conflitto.

L’obiettivo è quello far acquisire le competenze adeguate per gestire il conflitto in maniera professionale, al fine di dare spazio al miglioramento delle relazioni e della comunicazione, a introdurre valori etici e morali.

Dopo il Corso verrà rilasciato un attestato di competenza nella gestione del conflitto relazionale.
L’attestato può dare uno sbocco occupazionale anche in altri ambiti lavorativi come (organizzazioni professionali, management aziendale, organizzazioni sociali, ecc.).
Il Corso si rivolge a laureati in: Sociologia, Scienze del Servizio Sociale, Scienze della Formazione, Psicologia, Scienze dell’Educazione e lauree equipollenti.