23/08/2013

di Gennaro Cavallaro

Giustizia ed economia rappresentano i due pilastri portanti del benessere di ogni singolo Paese, eventuali inefficienze e problematiche legate a questi due macro settori possono mettere a repentaglio l’equilibrio socio-economico di un Paese.

L’attuale inefficienza del sistema giudiziario italiano, dovuta all’eccessiva durata dei processi civili e alla forte burocratizzazione delle procedure, si riflette anche sull’economia, provocando non poche conseguenze negative.

Il tessuto imprenditoriale italiano è costellato dalla presenza di numerosissime imprese di media-piccola dimensione e i conflitti di natura aziendale sono all’ordine del giorno. Per le imprese, il tempo e la riservatezza sono due fattori di fondamentale importanza, dato che i lunghi anni di attesa per una decisione del Giudice possono seriamente compromettere l'attività dell’impresa stessa.

Un rimedio per superare le lungaggini giudiziali esiste ed è la mediazione in impresa. L’Associazione Giustizia Mite, con sede legale a Nocera Inferiore e sezioni associative aNapoliNola e Caserta, espleta servizi di mediazione a tutte le imprese campane con lo scopo di aiutarle a superare i conflitti evitando la loro trasposizione nelle aule di giustizia.

Le controversie tipiche del mondo delle imprese, infatti, possono essere risolte mediante il ricorso alla mediazione in via volontaria come strumento alternativo per la risoluzione dei conflitti legati alla vita dell’impresa. Giustizia Mite offre alle imprese la possibilità di conciliare e di ristabilire le relazioni con i suoi stakeholders, evitando così la perdita di partners importanti.

I mediatori per l'impresa di Giustizia Mite sono esperti nella trattazione di controversie societarie, commerciali e industriali, il loro obiettivo sarà quello di guidare le parti in conflitto alla ricerca di soluzioni rapide ed efficienti senza inutili perdite tempo, denaro ed energie in lunghissime e spesso inutili cause giudiziarie.