27/09/2013

Lo stato attuale delle cose, nel nostro paese come nel resto del mondo, non fa altro che intaccare quotidianamente le certezze del nucleo più importante: quello familiare. La mancanza di denaro, l’aggressività recondita che, tutti i giorni, siamo abituati a vedere, non fa altro che rendere sempre più instabili i rapporti familiari. Questa, con assoluta certezza, è la prima causa di divorzio in Italia. Il divorzio, però, è un problema ancora più grave per la stabilità familiare e, ancora di più, la formazione dei figli.

Appare buffo parlare di stabilità familiare in caso di divorzio ma, in realtà, non è una situazione del tutto impossibile. Due persone possono separarsi mantenendo i propri rapporti e crescendo in armonia i propri figli.
Per far si che questo sia sempre possibile interviene l’ Associazione Giustizia Mite. La Mediazione familiare è esattamente ciò che occorre per rendere fattibile la creazione di un progetto di crescita e di gestione dei propri problemi familiari. La conciliazione, infatti, non è altro che la presenza di una figura imparziale in grado di consentire, nell’assoluto riserbo, il giusto proseguo dei rapporti.
Inoltre, affidandosi alla mediazione, sarà possibile ridurre drasticamente le tempistiche relative ai procedimenti legali. Oltre che, neanche a dirlo, tutte le spese da sostenere. Avvalersi della mediazione significa scegliere un nuovo metodo per risolvere qualsiasi conflitto. Ridurre al minimo tutte le situazioni di stress, vivere in modo diverso senza voler sopraffare la persona che ha di fronte; e lui farà lo stesso con te.

Giustizia Mite sarà questa figura imparziale e la soddisfazione, alla fine del procedimento, sarà totale.

A cura di Vinicio Marchetti, addetto stampa Giustizia Mite.