23/08/2013

All interno della scuola è sempre più frequente vedere una nuova figura professionale: il Mediatore Scolastico. Questo avviene perchè la scuola è cambiata molto nel corso degli anni. Adesso, all interno dellistituzione scolastica, è molto più frequente vedere la nascita di conflitti. Le regole civili tra gli studenti non sussistono e il rispetto tra persone sembra quasi essere diventato la più luminosa delle utopie.

Una soluzione diversa a questo problema è offerta dall Associazione Giustizia Mite. Giustizia Mite, infatti, è una delle prime associazioni italiane ad aver seriamente affrontato il discorso della risoluzione alternativa ai conflitti di natura strettamente scolastica. Questo avviene grazie alle numerosissime attività e ai molteplici progetti in cui, con solerzia, il ruolo del Mediatore Scolastico viene gradualmente inserito all interno di questa fondamentale istituzione.

Le problematiche nate all interno della scuola, infatti, risultano essere sempre piuttosto delicate e, affrontare un percorso incentrato sulla mediazione, non fa altro che riprendere il giusto equilibrio e il giusto percorso che, a causa del conflitto, veniva ferocemente interrotto.

L Associazione Giustizia Mite offre alle scuole la possibilità di poter usufruire di un team di mediatori scolasticiDegli autentici professionisti della gestione dei conflitti scolastici. L obiettivo ultimo è quello di offrire un aiuto valido per superare tutti i problemi attraverso la massima serietà nella gestione dei conflitti.

Il Mediatore scolastico, ben presto, diverrà una figura assolutamente indispensabile all interno degli istituti scolastici. Questo avverrà perchè è evidente che non si può lasciare la risoluzione dei conflitti nelle mani del caso. Occorre avere una figura di riferimento in grado di gestire i problemi, offrire consigli, trovare rapide soluzioni. La Mediazione scolastica è il futuro dell istruzione. Senza luna, non ci sarà più l altra.

A cura di Vinicio Marchetti, Addetto Stampa Giustizia Mite